FILTRAZIONE TANGENZIALE A MEMBRANA

FILTRAZIONE TANGENZIALE

Nella filtrazione classica il liquido da filtrare attraversa la superficie filtrante solo in senso perpendicolare (frontale).

Nella filtrazione tangenziale la superficie filtrante è una membrana permoselettiva ed il liquido da filtrare che attraversa la membrana ha anche un flusso parallelo ad essa che la mantiene pulita.

In rapporto alla dimensione dei pori della membrana si parla di microfiltrazione, ultrafiltrazione, nanofiltrazione, osmosi inversa.

Caratteristiche Principali

•  Lavorazione in continuo  –  Cicli filtrazione di 24 ore

•  Riduzione di manodopera – impianto automatico

•  Portata costante – Volumi di lavoro garantiti

•  Sicurezza di lavorazione – Sono eliminati errori dell’operatore

•  Risparmio costi di produzione  –  Eliminazione di chiarificanti e coadiuvanti

•  Eliminazione tempi per chiarifica  –  Minore immobilizzo di serbatoi

•  Recupero integrale del prodotto – Residui di filtrazione 0,2 %

•  Basso consumo energetico – 0,09 kW per HL prodotto

•  Ecologico – solo acqua fredda per i lavaggi

•  Economico – 0,0018 €/L di filtrato

Applicazioni

Filtrazione direttamente su vini grezzi

Produzione con residui zuccherini

Prevenzione della fermentazione malolattica

Miglioramento della stabilità tartarica

Filtrazione di spumanti e frizzanti

Recupero di torchiati

________________________________________________________________________________________

Scopri i modelli, clicca Filtri tangenziali !

Scopri i vantaggi economici della filtrazione tangenziale a membrana: Conto economico

Leggi l’articolo sulla Filtrazione Tangenziale, clicca  PerVoiCantine-bared